BANNER_EVENTO_FB_CARBONIA_continuativo.jpg

CFC. Polvere della Memoria. Carbonia

Testo di Beppe Fumagalli

 

La miniera di Carbonia, era chiusa da cinquant'anni. Abbiamo voluto tornarci e farla riaprire perché sapevamo che là sotto rimaneva qualcosa di

prezioso. Non andavamo alla ricerca di minerale, ma di materia vivente. Non di carbone ma di una storia vera e degli uomini che l'hanno resa possibile.

Abbiamo lavorato su archivi, registri e schedari. E lì finalmente li abbiamo trovati. Un esercito dimenticato di uomini e donne. Abbiamo letto i loro nomi ed è come se a quell'infinito appello avesse risposto un'unica grande presenza

Carbonia nasce negli Anni 30 del 900 dalle illusioni di un regime alla disperata ricerca dell'indipendenza energetica. Ma cresce e si sviluppa grazie a sudore, fatica, forza di volontà di chi ogni giorno, per anni, è sceso nelle gallerie, per riemergerne dopo turni massacranti, nero fuori e anche dentro. Sulle mani, sul volto e nei polmoni.
È passato meno di un secolo e in mezzo s'è spalancato un abisso. Da un'epoca, la nostra, che il lavoro lo smaterializza e lo distrugge, con che occhi dobbiamo guardare a quegli uomini e quelle donne che per il pane, per il sostentamento delle loro famiglie erano pronti a scendere negli inferi, a ingaggiare un corpo a corpo quotidiano con la materia oscura del sottosuolo, ad accettare il prezzo di incidenti, malattie, tragedie?
E cosa dobbiamo fare di loro? Lasciarli scivolare indietro, perché vengano definitivamente inghiottiti dalla polvere e dal silenzio? Oppure fare di tutto per trattenerli, come un inestimabile capitale umano?

Siamo convinti che perdere il passato voglia dire perdere il presente. Voglia dire condannare Carbonia e tutte le realtà che hanno vissuto di miniere, a finire come la Macondo di 100 anni di solitudine: «Spianata dal vento e bandita dalla memoria». Crediamo che un altro destino sia ancora possibile. E crediamo che i protagonisti di oggi non possano che essere gli stessi di allora. Le stesse donne e gli stessi uomini che sopra e sotto la terra, hanno reso possibile il miraggio di una città nuova. Liberati dall'oblio e dalla polvere. Rianimati con gli strumenti della fotografia, della pittura e dell'arte. Riscattati dal nero fuligginoso del combustibile fossile e lasciati sospesi come icone su uno sfondo dorato, che da sempre santifica gli esseri umani e i loro sacrifici.

_RIZ9599.jpg

Polvere della Memoria – Carbonia è un progetto ideato da Cristian Castelnuovo, con la partecipazione di Beppe Fumagalli, Giovanni Sesia, Andrea Forges Davanzati e Cicci Borghi per ricomporre la storia di una città, della sua miniera, della gente che vi ha vissuto e lavorato.

Documenti, immagini e negativi fotografici, recuperati grazie alla collaborazione della Sezione di Storia Locale del Comune di Carbonia e della Società Umanitaria, arrivano ora in mostra per essere letti e interpretati con gli strumenti della scrittura e delle arti figurative.
I testi di Cicci Borghi e Beppe Fumagalli forniscono l'intelaiatura concettuale e attorno ad essi vanno ad articolarsi le diverse installazioni di pittura, fotografa e scultura. Al contesto di abbandono dell'archeologia industriale, Giovanni Sesia oppone la gloria imperitura degli uomini e del loro sacrificio, ingrandisce i volti dei minatori e li riporta su fondo oro come tante icone dell'epoca moderna.
Senza interventi di post-produzione, Cristian Castelnuovo recupera i negativi di fotografe inedite, perché rovinate o perché frutto di malfunzionamenti tecnici, mantiene leggibili i fattori di degenerazione della pellicola e crea una narrazione straniante, sospesa tra identità e memoria.
Lo scultore Andrea Forges Davanzati, affronta il tema in chiave monumentale e lo risolve «scientifcamente» racchiudendo il minatore in una struttura piramidale, un tetraedro spaziale che rappresenta il simbolo atomico molecolare del carbonio.

_RIZ9623.jpg
_RIZ9635.jpg
_RIZ9633.jpg
_RIZ9638.jpg
_RIZ9645.jpg
_RIZ9656.jpg
polveredellamemoria.castelnuovo_008.jpg
polveredellamemoria.castelnuovo_010.jpg
polveredellamemoria_002.jpg
WhatsApp Image 2022-09-21 at 14.37.09.jpeg
Schermata 2022-10-01 alle 09.34.58.png
IMG_7807.HEIC
IMG_7826.HEIC
IMG_7862.HEIC
IMG_7877.HEIC
IMG_7870.HEIC
IMG_7838.HEIC
307999876_10158416593596637_8655263166056970312_n.jpeg
IMG_7816.HEIC