Pilot Baba ashram, Bharwari, 2011

Lambda C-print, 60 x 48 cm

Edition of 7

 

Seeking Moksha

Il titolo della serie fotografica Seeking Moksha, significa cercando la liberazione delle impurità, la mostra racconta infatti, del viaggio spirituale e fotografico intrapreso da Nishant Shukla che si è recato più volte sul ghiacciaio di Gangotri, nella regione himalaiana in India, alla foce del fiume Gange. Il suo primo viaggio aveva uno scopo preciso: raccogliere dell’acqua sorgiva del fiume sacro per portarla al capezzale del nonno malato, un sacerdote induista, nella speranza che “l'acqua santa” sortisse effetti curativi. Le fotografie scattate a più riprese in diversi viaggi sono poi state raccolte nel libro Seeking Moksha, un'incredibile testimonianza della vita degli eremiti nell'Himalaya e sulle rive del fiume Gange. 

 

Nishant Shukla is a visual artist and photographer based between London & India.
His personal body of work addresses questions of identity, origins and essence through
an exploration of the margin : peripheral moments, spaces and people, commemorated
with images and objects that are entangled into his own journey.

Nishant is also a co-founder of BIND, a platform for contemporary photography based in India,
with a specific interest for the photobook. While running a public photobook library based in
Bombay, BIND is interested in fostering new narratives, developing original practices and
using inventive forms of engagement with the medium.

Pilot Baba ashram © Nishant Shukla

€ 2.000,00Prezzo
  • L'opera è fornita di cornice.

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon