soli nella storia.jpg
Mattia Crocetti soli nel mare (Piombino)

IN MY TOWN - ROMA / PIOMBINO

 

Immortala gli acquedotti del parco cittadino di Roma, Mattia Crocetti, crocevia dell’antica rete idrica. Guardiani del tempo rimasti in solitudine a causa del lockdown e che ora, pian piano, iniziano a rianimarsi. 

È lo stretto rapporto tra l’uomo e lo spazio circostante e come quest’ultimo ne condizioni l’esistenza, il territorio d’indagine dell’artista. Soprattutto quando lo spazio adotta un’accezione metafisica trasfigurandosi per diventare scenografia, così come avviene per la seconda opera, quella che mette l’accento sulla sua città d’appartenenza: Piombino. Rappresentata dalla piazza principale che si allarga a strapiombo sul mare, inondata dal sole e completamente deserta, se non per l’uomo col bambino in braccio, appena distinguibile, che l’attraversa. In un’atmosfera di silenzio e vuoto al limite del surreale. (R. V.)

 

Mattia Crocetti nasce a Piombino nel 1993, si laurea in Fotografia e Nuovi Media all’Accademia Italiana di Firenze. Dal 2016 inizia a collaborare con Luz Photo Agency documentando cambiamenti sociali e politici in Europa. Dal 2018 lavora nella Ballardian Video come fotografo e videomaker. 

Mattia Crocetti (Piombino e Roma)

Titolo dell’opera (1): Soli nel mare. (Piazza Bovio, Piombino, 2020).

Titolo dell’opera (2): I guardiani del parco. (Parco degli Acquedotti, Roma, 2020).

Tecnica: Stampa fotografica

Formati: 71 x 40 cm - 35x20 cm

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon